REGOLAMENTO

Bellissima manifestazione, energia tanta, atmosfera stupenda nonostante il pessimo meteo... alla prossima, speriamo!

CARLA PUTZU

ART. 1 ORGANIZZAZIONE

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Lessinia Sport Eventi, domenica 29 settembre 2019, organizza la terza edizione della manifestazione denominata Lessinia Legend Run, corsa in natura su lunga distanza. La manifestazione si terrà con qualsiasi condizione metereologica e la partenza e l'arrivo saranno a Velo Veronese (VR).

ART. 2 TIPOLOGIA MANIFESTAZIONE

Corsa a piedi in ambiente naturale a tappa unica. La manifestazione si sviluppa quasi interamente su sentieri, mulattiere e carrarecce con classificazione C.A.I. T (turistico), E (escursionistico), EE (per escursionisti esperti) ad una quota altimetrica compresa tra m 700 e m 2250. 

ART. 3 PERCORSI

I percorsi saranno quattro e i relativi dettagli sono disponibili nelle apposite pagine del sito www.legendrun.it:

  • LEGENDRUN 40, percorso di circa 45.6 Km con dislivello positivo di 2910 metri. Partenza da Velo Veronese (VR) alle ore 7:00

  • LEGENDRUN 30, percorso di 28.9 km con dislivello di 1970 metri. Partenza da Velo Veronese alle ore 8:00

  • LEGENDRUN 20, percorso di 18.6 Km con dislivello positivo di 1057 metri. Partenza da Velo Veronese (VR)  alle ore 9:00 

  • LEGENDRUN 10, percorso di circa 10.00 km con dislivello positivo di 495 metri. Partenza da Velo Veronese (VR) alle ore 10:00

ART. 4 CONDIZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

Per partecipare è indispensabile:

  • Aver compiuto 18 anni al momento dell’evento, indipendentemente dall’appartenenza a società o federazioni sportive, ma in ogni caso in possesso di certificato DI IDONEITÀ alla pratica sportiva agonistica, rilasciata in base alle disposizioni del DM del 18 febbraio 1982 e relative normative regionali di riferimento (per LEGENDRUN20, LEGENDRUN30 e LEGENDRUN40) e certificato DI IDONEITÀ alla pratica sportiva non agonistica, rilasciata in base alle disposizioni del DM del 24 marzo 2013 e successivo DM del 8 agosto 2014 (per LEGENDRUN10), entrambi in corso di validità al momento di svolgimento dell'evento.

  • Essere pienamente coscienti della lunghezza, delle difficoltà tecniche, della specificità dei vari percorsi ed essere fisicamente pronti per affrontarla.

  • Aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale che permetta di gestire i problemi creati da questo tipo di prova e particolarmente:

    • Saper affrontare senza aiuto esterno condizioni climatiche che potrebbero diventare difficili a causa dell’altitudine (vento, freddo, pioggia o neve)

    • Saper gestire i problemi fisici o mentali derivanti dalla fatica, i problemi digestivi, i dolori muscolari o articolari, le piccole ferite etc.

    • Essere pienamente coscienti che il ruolo dell’organizzazione non è aiutare un corridore a gestite questi problemi

    • Essere pienamente coscienti che per questa attività in ambiente naturale la sicurezza dipende soprattutto dalla capacità del corridore ad adattarsi ai problemi riscontrati o prevedibili.

ART. 5 SEMI AUTO-SUFFICIENZA

La gara è in semi-autosufficienza idrica e alimentare. Dei posti di ristoro saranno approvvigionati di cibo ed acqua potabile. In nessun posto di ristoro saranno disponibili i bicchieri in plastica, per bere i corridori devono munirsi di bicchiere o altro contenitore personale adatto all'uso. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di ristoro, della quantità d'acqua minima prevista come materiale obbligatorio e della sufficiente riserva alimentare che gli saranno necessarie per arrivare al successivo posto di ristoro. L'assistenza personale lungo il percorso è vietata. L'assistenza personale è permessa solo negli appositi spazi riservati dall’organizzazione in prossimità dei ristori. E' proibito farsi accompagnare sul percorso da un'altra persona che non sia regolarmente iscritta.

ART. 6 TERMINI DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni si apriranno il 29 aprile 2019 e si chiuderanno il 25 settembre 2019.

ART. 7 POSTI DISPONIBILI

In ogni caso le iscrizioni verranno comunque chiuse al raggiungimento di 700 iscritti complessivi suddivisi tra i 4 percorsi come segue:

- 175 atleti per la LEGENDRUN40

- 225 atleti per la LEGENDRUN30

- 225 atleti per la LEGENDRUN20 

- 175 atleti per la LEGENDRUN10

Un eventuale incremento o decremento del numero massimo di partecipanti è a discrezione esclusiva dell’Organizzazione. L’organizzazione si riserva di assegnare wild cards a propria discrezione anche in eccedenza al numero massimo di iscrizioni disponibili.

ART. 8 MODALITA' DI ISCRIZIONE E COSTI

A- ISCRIZIONI CON BONIFICO

COSTI

  • LEGENDRUN40: euro 40 con gadget entro il 6/09/2019, euro 40 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN30: euro 35 con gadget entro il 6/09/2019, euro 35 senza gadget dopo il 6/09/2019  

  • LEGENDRUN20: euro 30 con gadget entro il 6/09/2019, euro 30 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN10: euro 25 con gadget entro il 6/09/2019, euro 25 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  1. Scaricare e compilare il modulo d'iscrizione disponibile sul sito www.legendrun.it sotto la voce ISCRIZIONI.

  2. Effettuare il versamento tramite bonifico bancario intestato a SDAM SRL, IBAN IT10S0760112700000034091504 causale "LEGENDRUN 2019".

  3. Inviare il modulo debitamente firmato, copia dell'avvenuto pagamento e copia del certificato medico, via fax al numero 051 9525760 oppure alla mail veneto@mysdam.net.

Il pagamento con bonifico è soggetto alle eventuali commissioni richieste dai circuiti bancari.

B - ISCRIZIONI SINGOLI CON CARTA DI CREDITO

COSTI

  • LEGENDRUN40: euro 40 con gadget entro il 6/09/2019, euro 40 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN30: euro 35 con gadget entro il 6/09/2019, euro 35 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN20: euro 30 con gadget entro il 6/09/2019, euro 30 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN10: euro 25 con gadget entro il 6/09/2019, euro 25 senza gadget dopo il 6/09/2019

    

  1. Collegarsi al sito SDAM attraverso l'appossito link disponibile sul sito www.legendrun.it sotto la voce ISCRIZIONI e seguire le istruzioni. 

 
Il pagamento con carta di credito è soggetto alle eventuali commissioni richieste dai circuiti bancari e dall'intermediario (SDAM).


C - ISCRIZIONI SINGOLI CON CONTANTI (con sconto nei punti iscrizione convenzionati)

COSTI

  • LEGENDRUN40: euro 38 con gadget entro il 6/09/2019, euro 38 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN30: euro 33 con gadget entro il 6/09/2019, euro 33 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN20: euro 28 con gadget entro il 6/09/2019, euro 28 senza gadget dopo il 6/09/2019 

  • LEGENDRUN10: euro 23 con gadget entro il 6/09/2019, euro 23 senza gadget dopo il 6/09/2019

 

  1. recarsi in un punto iscrizione convenzionato il cui elenco è disponibile sul sito www.legendrun.it sotto la voce ISCRIZIONI.

  2. Una volta pagato verrà consegnato un CODICE UNIVOCO e le relative istruzioni per completare l'iscrizione tramite il sito SDAM.

ART. 9 PRECISAZIONE ISCRIZIONI

Al fine del diritto di ricevere il gadget, fa fede la data di effettivo pagamento della quota di iscrizione ovvero la data di accredito della quota di iscrizione e nel caso di pagamento in contanti presso un punto iscrizione convenzionato, la data di completamento dell'iscrizione sul sito SDAM.

​Copia del certificato medico in corso di validità dovrà pervenire all'organizzazione entro e non oltre il 26/09/2019 utilizzando esclusivamente l'indirizzo mail veneto@mysdam.net . Nel caso in cui il concorrente iscritto non fornisca il certificato medico sportivo il pettorale non potrà essere consegnato ed il concorrente non potrà prendere parte alla gara, senza diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione. 

ART. 10 RIMBORSO QUOTA ISCRIZIONE

In nessun caso è previsto il rimborso, parziale o totale, della quota d’iscrizione. E’ invece possibile, comunicandolo tramite mail l'indirizzo veneto@mysdam.net la volontà di trasferimento della propria quota di iscrizione ad altro nominativo. La procedura è possibile esclusivamente entro e non oltre il 16/09/2019 e previo pagamento di euro 5 (da pagarsi al ritiro del pettorale) a titolo di diritti di segreteria e la presentazione della documentazione completa del sostituto. 

ART. 11 CAMBIO PERCORSO

La scelta del percorso dovrà essere effettuata in sede di iscrizione. Sarà possibile variare il percorso prescelto in fase di iscrizione comunicando la volontà alla segreteria attraverso l'indirizzo veneto@mysdam.net entro e non oltre il 23/09/2019 che comunicherà l'eventuale conguaglio da versare a saldo per differente quota di iscrizione a debito. Non è previsto alcun rimborso per cambi di percorso con quota di iscrizione piu' elevata rispetto al nuovo percorso scelto. In ogni caso il cambio di percorso implica il pagamento di una somma pari ad euro 5 a titolo di diritti di segreteria. 

ART. 12 EQUIPAGGIAMENTO LEGENDRUN40 E LEGENDRUN30

Materiale obbligatorio da portare con sé durante tutta la gara:

  • telefono cellulare (inserire il numero di soccorso 118, non mascherare il numero e non dimenticare di partire con la batteria carica)

  • bicchiere personale 150 cc minimo (borracce a collo largo sono considerate valide)

  • riserva idrica e alimentare (Sacca idrica o borracce per ripartire dai punti di ristoro, con almeno 1 lt di acqua)

  • telo termico

  • fischietto

  • giacca impermeabile adatta a sopportare condizioni di brutto tempo in montagna

  • sacchetto porta-rifiuti

Materiale fortemente consigliato:

  • Indumenti di ricambio (le condizioni meteo in montagna possono variare repentinamente) e un ricambio asciutto può diventare fondamentale

  • scarpe da Trail Running

  • strumento da polso GPS con la traccia del percorso

  • pantaloni o collant da corsa che coprono il ginocchio (spesso possono limitare i danni di abrasione per una caduta accidentale)

  • cappello o bandana

L’uso dei bastoncini è permesso ricordando comunque l’obbligo di portarli con sé per la durata di tutta la gara. Alla partenza verrà controllato a campione l’equipaggiamento obbligatorio. L’Organizzazione si riserva di NON far partire gli atleti che risulteranno sprovvisti del materiale minimo obbligatorio. In caso di particolari condizioni meteo sfavorevoli, l’Organizzazione si riserva di modificare l’equipaggiamento obbligatorio, comunicandolo a tempo debito agli iscritti, ai fini di garantire la sicurezza dei partecipanti.

ART. 13 EQUIPAGGIAMENTO LEGENDRUN10 e LEGENDRUN20

Nessun materiale obbligatorio è previsto. In caso di particolari condizioni meteo sfavorevoli, l’Organizzazione si riserva di modificare l’equipaggiamento obbligatorio, comunicandolo a tempo debito agli iscritti, ai fini di garantire la sicurezza dei partecipanti.

ART. 14 PETTORALI

Ogni pettorale è rimesso individualmente ad ogni concorrente su presentazione di un documento d'identità con foto. Il pettorale non potrà essere consegnato in assenza di copia del certificato medico. Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed essere reso visibile sempre nella sua totalità durante tutta la corsa. Deve essere quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato altrove. Prima dello start ogni corridore deve obbligatoriamente passare per i cancelli d'ingresso alla zona chiusa di partenza per farsi registrare. Al passaggio da un punto di controllo ed all'arrivo il corridore deve assicurarsi di essere stato regolarmente registrato. La punzonatura è indispensabile poiché il riscontro tra due controlli successivi permette di accertare che non vi siano concorrenti mancanti. In caso di omessa registrazione del passaggio e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso. Il pettorale è il lascia-passare necessario per accedere alle aree di rifornimento, docce e tutti i servizi messi a disposizione dell'organizzazione. 

ART. 15 SERVIZI COMPRESI NELLA QUOTA D’ISCRIZIONE

La quota di partecipazione comprende: segnalazione del percorso, pettorale, cronometraggio, assistenza sanitaria, parcheggio gratuito, ristori lungo il percorso, ristoro finale, pasta party, classifiche on-line, docce, accesso area expo, area camper gratuita. A tutti gli iscritti aventi diritto verrà consegnato un gadget tecnico al momento del ritiro del pettorale. Non è prevista alcuna spedizione del pacco gara a domicilio sia prima che dopo l'evento.

ART. 16 CONSEGNA DEI PETTORALI E GADGET

La consegna del pettorale avverrà presso la segreteria in centro a Velo Veronese (indicazioni in loco),  nella giornata di sabato 28 settembre dalle 15:00 alle 19:00 e la mattina della domenica 30 settembre dalle 5.30 fino a 30 minuti dalla rispettiva partenza (fino alle 6.30 per la legendrun40, fino alle 7.30 per la legendrun30, fino alle 8.30 per la legendrun20 e fino alle 9.30 per la legendrun10)

Al momento del ritiro del pettorale verrà richiesta una cauzione di euro 10 per l'uso del CHIP che vi verrà restituita al termine della manifestazione.

ART. 17 CRONOMETRAGGIO

Il cronometraggio sarà gestito da SDAM SRL. Per poter essere inserito in classifica, ogni concorrente, se non in possesso, dovrà munirsi di apposito trasponder noleggiabile all’atto del ritiro del pettorale. 

ART. 18 PUNTI DI CHIAMATA SOCCORSO

I punti di soccorso sono destinati a dare assistenza a tutte le persone in pericolo concreto utilizzando mezzi propri dell’organizzazione o convenzionali. I punti di chiamata soccorso sono posizionati in corrispondenza dei ristori. Questi posti sono collegati via radio o via telefono con la direzione di gara. 

ART. 19 RISTORI

Lungo il percorso saranno posizionati dei punti di ristoro idrici e solidi la cui specifica è disponibile nella pagina relativa a ciascun percorso del sito dell'evento. Solo i corridori portatori di pettorale ben visibile hanno accesso ai posti di rifornimento.

ART. 20 PUNTI DI CONTROLLO

Alla partenza, all’arrivo e lungo il percorso saranno posizionati dei controlli di passaggio intermedi gestiti. Il mancato passaggio anche di un solo controllo comporterà l’esclusione dalla classifica.

ART. 21 SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA

Ogni corridore che si trovasse in caso di bisogno, potrà fare appello al soccorso:

  • presentandosi ad un punto di chiamata soccorso

  • chiedendo aiuto ad un altro corridore per chiamare il soccorso

  • chiamando direttamente i soccorsi attraverso il numero di telefono 118.

Ogni corridore deve prestare assistenza minima a chi ne ha bisogno durante la gara ma senza muovere persone con sospetti di fratture e chiamare il soccorso.

Non dimenticate che:

  • a seconda delle condizioni della corsa e del punto del percorso in cui vi trovate, i soccorsi potrebbero arrivare più tardi di quanto vi aspettiate. La vostra sicurezza dipenderà anche dal materiale che vi sarete portati nello zaino.

  • L’intervento di mezzi e persone coinvolge necessariamente una movimentazione dai presidi e variazioni momentanee degli assetti di sicurezza.

  • Un corridore che fa appello al soccorso o ad un medico si sottomette di fatto alla sua autorità e ne deve accettare le decisioni.

  • I soccorritori ed i medici ufficiali sono abilitati in particolare a fermare la corsa (disattivando il pettorale) di qualsiasi corridore che reputerà inadatto a continuare la prova e far evacuare con qualsiasi mezzo reputato idoneo i corridori che riterrà in pericolo.

  • In caso di necessità, per ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, si farà appello al Soccorso Ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’elicottero. Le spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa. Sarà competenza del corridore preparare e presentare alla propria assicurazione personale il fascicolo necessario per un eventuale rimborso

Considerato che il percorso si sviluppa interamente in area impervia, non possono essere garantite le normali tempistiche di soccorso sia sanitario che tecnico.

ART. 22 TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO E BARRIERE ORARIE

L’assistenza sanitaria, la sorveglianza del percorso e i vari servizi previsti saranno garantiti sino allo scoccare dell'orario di ciascun cancello e comunque sino al passaggio del "FINE GARA". Gli atleti che al momento dello scoccare del tempo non abbiano ancora oltrepassato il punto prestabilito, saranno dunque considerati "fuori gara" e potranno recarsi alla zona di arrivo a proprio rischio e pericolo. I cancelli orari di ciascun percorso sono disponibili nelle pagine relative a ciascun percorso del sito  dell'evento. Queste barriere sono calcolate per permettere ai partecipanti di raggiungere l'arrivo nei tempi massimi imposti, effettuando comunque eventuali fermate (riposo, pasti,...). Per essere autorizzati a continuare la prova, i concorrenti devono ripartire dal posto di controllo prima dell'ora limite fissata. In caso di cattive condizioni meteorologiche e/o per ragioni di sicurezza, l'organizzazione si riserva il diritto di sospendere la prova in corso, ritardare la partenza, variare il percorso, modificare le barriere orarie o annullare la gara, senza alcun preavviso.

ART. 23 ABBANDONI E RECUPERO RITIRATI

Salvo in caso di ferite serie, un concorrente deve ritirarsi esclusivamente nei punti dedicati posizionato in corrispondenza dei ristori. In qualsiasi caso il concorrente ritirato dovrà immediatamente riconsegnare il pettorale all’organizzazione. Il corridore ritirato non è più sotto il controllo dell’organizzazione. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso. A ciascun cancello orario sarà inoltre possibile usufruire del servizio recupero concorrenti per il ritorno a Velo Veronese che sarà effettuato dopo 30 minuti dalla chiusura del cancello stesso.

ART. 24 PENALITA' E SQUALIFICHE

I concorrenti non trovati in possesso anche di un solo elemento del proprio materiale obbligatorio saranno immediatamente squalificati, senza alcuna possibilità di appello su questa sanzione. Le irregolarità accertate anche a mezzo di immagini video pervenute all'organizzazione dopo la gara, potranno causare squalifiche. La Giuria della gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento, in particolare di:

- pettorale portato in modo non conforme,

- scambio di pettorale,

- mancato passaggio ad un posto di controllo,

- mancanza di parte o della totalità del materiale obbligatorio,

- utilizzo di un mezzo di trasporto,

- partenza da un posto di controllo dopo la barriera oraria,

- doping o rifiuto di sottomettersi ad un controllo anti-doping,

- mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà,

- uso di assistenza personale al di fuori dei punti consentiti,

- abbandono di proprio materiale lungo il percorso,

- mancato rispetto del divieto di farsi accompagnare sul percorso,

- abbandono di rifiuti sul percorso,

- inquinamento o degrado del luogo da un concorrente o da un membro del suo staff,

- insulti, maleducazione o minacce contro i membri dell'organizzazione o dei volontari,

- rifiuto a farsi esaminare da un medico dell'organizzazione in qualunque momento della gara.

ART. 25 RECLAMI

Sono accettati solo reclami scritti nei 30 minuti che seguono l'affissione dei risultati provvisori, con consegna di cauzione di € 100 non restituibili se il reclamo non verrà accettato, entro il tempo massimo di un’ora dall’arrivo del corridore interessato.

ART 26 GIURIA

La giuria è composta dal direttivo della Società Organizzatrice e dalle persone dell'organizzazione eventualmente coinvolte e convocate dal presidente della stessa. La giuria è abilitata a deliberare in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa su tutti i litigi o squalifiche avvenuti durante la corsa. Le decisioni prese sono senza appello.

ART. 27 SEGNALAZIONE PERCORSO

Il percorso sarà segnalato definitivamente il giorno precedente la manifestazione. Sara' comunque possibile provare il percorso scaricando e seguendo la traccia GPS disponibile sul sito internet dell'evento.

ART. 28 MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE. ANNULLAMENTO DELLA CORSA

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche avverse o per altri motivi non dipendenti dall’organizzazione e tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, la partenza può essere posticipata o annullata, il percorso può essere modificato e ridotto, la corsa potrà essere fermata in qualsiasi punto del tracciato. La modifica, la sospensione o l’annullamento della corsa non daranno diritto ai concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

ART. 29 TRACCIA GPS DEL PERCORSO

La traccia gps del percorso, nella sua edizione più aggiornata, sarà disponibile sul sito internet ufficiale della gara www.legendrun.it. I concorrenti sono invitati a scaricarla. In essa vi saranno le informazioni pratiche come la disposizione dei ristori e dei cancelli. Ogni aggiornamento della traccia GPS del percorso verrà pubblicato sul sito ufficiale www.legendrun.it. Nessuna copia cartacea del percorso sarà consegnata con i pettorali ai concorrenti.

ART. 30 ASSICURAZIONE

L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione responsabilità civile per tutto il periodo della prova. La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. E' consigliata per ogni concorrente la stipula di un’assicurazione personale incidenti e infortuni che copra eventuali spese di ricerca e di evacuazione. L’assicurazione può essere sottoscritta presso un organismo a scelta del corridore.

ART. 31 CLASSIFICHE E PREMI

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che concluderanno la gara entro il tempo limite e che si faranno registrare all’arrivo. Non verrà distribuito nessun premio in denaro. 

Saranno premiati i primi 3 atleti assoluti classificati maschili e femminili, per ognuna delle 4 gare. Non sono previsti premi di categoria. La premiazione sarà effettuata come da programma ufficiale disponibile sul sito www.legendrun.it 

ART. 32 DIRITTI ALL’IMMAGINE

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi del diritto all’immagine durante la prova, rinunciando ad ogni ricorso contro l’organizzatore e suoi partner accreditati per l’utilizzazione fatta della sua immagine. Ogni comunicazione sull’avvenimento o utilizzazione d’immagini dell’avvenimento dovrà farsi nel rispetto del nome dell’avvenimento, dei marchi depositati e con l’accordo ufficiale dell’organizzazione.

ART. 33 TUTELA DELL'AMBIENTE

L’Organizzatore ed i suoi partner rispettano la sostenibilità ambientale in tutti gli aspetti della propria attività. Pertanto, si richiede a tutti i partecipanti ed alle persone coinvolte nell’evento di tutelare l’ambiente. Il rispetto delle norme legali in materia di rispetto dell’ambiente è considerato una condizione essenziale per poter prendere parte alla manifestazione, con particolare riferimento alla gestione dei rifiuti, alla conservazione del suolo, alla salvaguardia dell’acqua ed al controllo dell’inquinamento. È severamente vietato dunque gettare rifiuti lungo il percorso. E’ inoltre vietato abbandonare il tracciato segnato. Chi non rispetta le regole verrà immediatamente squalificato e qualora ne ricorrano gli estremi, sanzionato dalle forze dell'ordine preposte e disposte lungo il tracciato. Oltre ad essere un comportamento anti-sportivo rappresenta un comportamento ambientale deplorevole in quanto provoca fenomeni di alterazione della flora e della fauna. Sul percorso vige la regola generale adottata dalle sezioni C.A.I. di zona: I rifiuti prodotti durante le uscite in montagna devono essere riportati a valle.

ART. 34 RESPONSABILITA' DEL PARTECIPANTE

L’iscritto è responsabile della titolarità e della custodia del proprio pettorale, acquisendo il diritto ad usufruire di tutti i servizi menzionati nel presente regolamento e/o successivamente comunicati.
a) Chiunque, senza regolare iscrizione, partecipasse senza pettorale, oltre ad essere ritenuto responsabile di danni a persone o cose, incluso se stesso, incorrerà in sanzioni sportive di competenza degli organi federali e potrà essere passibile delle sanzioni penali previste per il reato di “furto” (art. 624. c.p.).
b) Chiunque, senza regolare iscrizione, partecipasse con un pettorale contraffatto o comunque non conforme all’assegnazione, oltre ad essere responsabile come sopra indicato, incorrerà nelle sanzioni sportive e, inoltre, potrà essere passibile delle sanzioni penali previste per il reato di “furto” (art. 624. c.p.), ovvero, alternativamente, per il reato di truffa (art. 640 c.p). Nei casi a) e b) i partecipanti potranno essere passibili delle sanzioni previste per il reato di “inosservanza dei provvedimenti delle Autorità” (art. 650 c.p.). Le fattispecie suddette saranno riscontrabili esclusivamente previa verifica di documentazioni fotografiche e/o video.

ART. 35 DICHIARAZIONE

All’atto dell’iscrizione tutti coloro che desiderano partecipare all'evento daranno per sottoscritta la conoscenza del regolamento e le relative dichiarazioni, come da testi di seguito riportati:

 

"Io sottoscritto, consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni non veritiere e di falsità negli atti (art. 26 l. 15/68 e art. 489 c.p.) dichiaro:

  • di aver letto e di conseguenza conoscere, accettare e rispettare il regolamento della Lessinia Legend Run e le eventuali modifiche e avvisi pubblicati sul sito dell'evento;

  • di essere consapevole che la partecipazione a questo tipo di evento sportivo è potenzialmente un’attività a rischio se non si è adeguatamente preparati e in condizioni fisiche idonee;

  • di essere allenato ed in buona forma fisica, consapevole che per iscriversi si deve essere in possesso del certificato medico in corso di validità al momento dello svolgimento dell'evento e che lo stesso non verrà richiesto in originale al momento del ritiro del pettorale;

  • di iscrivermi volontariamente e di assumermi tutti i rischi derivanti dalla mia partecipazione all’evento: cadute, contatti con veicoli, con altri partecipanti, spettatori o altro, condizione di tempo, incluso caldo torrido, freddo estremo e/o umido, traffico e condizioni della strada, ostacoli naturali ed artificiali posti sul percorso, ogni tipo di rischio ben conosciuto e da me valutato.

  • di considerare la mia iscrizione, io, per mio conto e nell’interesse di nessun altro, sollevando e liberando l’Organizzatore dell’evento i comitati organizzatori locali, le Amministrazioni Comunali locali interessate al passaggio della manifestazione, tutti gli sponsor dell’evento, i rispettivi rappresentanti, successori, funzionari, direttori, membri, agenti ed impiegati delle Società sopra citate, tutti i partner tecnici, da tutti i presenti e futuri reclami o responsabilità di ogni tipo, conosciuti o sconosciuti, derivati dalla mia partecipazione all’evento.

  • di essere tenuto al rispetto del codice della strada, in particolare nei tratti in cui il tracciato attraversa la viabilità ordinaria, che non sarà chiusa al traffico veicolare. 

  • di autorizzare espressamente a riprendere con mezzi televisivi, cinematografici, fotografici od altri mezzi la mia immagine nel corso della partecipazione all’evento e riconoscerle il più ampio diritto, ma non obbligo, di registrarle, riprodurle, stamparle, pubblicarle e proiettarle, diffonderle, e comunque utilizzarle con ogni mezzo attualmente conosciuto o che verrà inventato in futuro, senza limiti di tempo né di alcun genere, in tutto il mondo, cedendole anche a terzi anche per finalità promozionali e/o pubblicitarie.

  • di non avere nulla a pretendere dall'organizzazione e/o suoi cessionari e/o aventi causa, ed in genere da chiunque utilizzi e sfrutti la sua immagine, essendo ogni pretesa dell’Atleta soddisfatta dall’opportunità di prendere parte alla manifestazione sportiva.

ART. 36 NORMATIVA TRATTAMENTO DATI

Ai sensi dell’art.13 del D.Lgs 196/2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") si informa 1) che i dati contenuti nella scheda di iscrizione sono richiesti per l'iscrizione, per preparare l’elenco dei partecipanti, la redazione dell’ordine di arrivo, l’archivio storico, per espletare i servizi dichiarati nel regolamento e per l’invio di materiale informativo dell'evento e che i dati contenuti nel presente modello sono richiesti per l'iscrizione all'evento. 2)Che le conseguenze del mancato conferimento dei dati o delle informazioni di cui sopra consistono nella non ammissione alla manifestazione. 3) Che con il suo consenso i suoi dati anagrafici segnalati nel quadro dei dati personali potranno essere comunicati ad altre società e utilizzati per contattarvi e inviarvi informazioni commerciali e/o promozionali di prodotti e servizi ed effettuare analisi statistiche, studi e ricerche di mercato. L’elenco aggiornato delle aziende a cui potranno essere comunicati i vostri dati e a vostra disposizione presso il Titolare del trattamento. In tal caso queste società potranno contattarvi come Titolari di autonome iniziative, per ricerche di mercato o per inviarvi informazioni commerciali e/o offerte promozionali di prodotti e servizi. I vostri dati saranno custoditi e trattati nel rispetto delle misure di sicurezza richieste dalla legge, con o senza l’ausilio di mezzi elettronici. Diritti dell’interessato (art. 7 D.Lgs 196/03). In qualsiasi momento l’interessato potrà consultare, modificare, cancellare gratuitamente i propri dati scrivendo al responsabile del trattamento dei dati personali presso la sede della società organizzatrice. Consento inoltre alla comunicazione dei miei dati per permettervi di ricevere informazioni scientifiche e commerciali, campioni gratuiti, buoni sconto o essere contattato per sondaggi d’opinione. 

ART. 37 ORGANIZZAZIONE

La Lessinia Legend Run è organizzata da Lessinia Sport Eventi Asd, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Velo veronese, sponsor, volontari e supporter.

ART. 38 SITO WEB

Il sito Internet www.legendrun.it è l’organo ufficiale d’informazione della manifestazione, pertanto tutte le comunicazioni ufficiali, tutte le variazioni e tutti i cambiamenti di programma saranno rese note sul sito. Eventuali posticipi delle iscrizioni saranno rese note sul sito. 

ART. 39 CONTATTI

Lessinia Sport Eventi Asd

Piazza della Vittoria 8

37030 - Velo Veronese - Verona

Codice Fiscale: 93234970239

Partita Iva: 04104370236

Web: www.legendrun.it

Mail: lessinialegend@gmail.com

Facebook: www.facebook.com/lessinialegendrun

Please reload

Phytogarda_Logo_2018_fondo_bianco.jpg
LOGO_GSG_2018_bianco.jpg
LOGO Birra Lessinia_edited.png

© Lessinia Sport Eventi Asd

Bosco Chiesanuova (VR) ITALY

P.IVA 04104370236

  • Facebook
  • Instagram